Cosa non fa

NON EROGA

Non eroga direttamente prestiti, ma fornisce alle banche convenzionate le garanzie necessarie per poter accedere, a condizioni di favore, al credito ordinario, altrimenti negato.

NON DÀ

Non dà sussidi.

NON LAVORA

Non lavora a sportello.

NON FA

Non fa interventi in presenza di una carente o lacunosa esposizione della situazione debitoria.

NON HA

Non ha la pretesa di risolvere complessivamente il problema dell'usura. Vuole, invece, fornire alle persone e alle famiglie un luogo competente ed accogliente di ascolto e di consulenza e, per quanto possibile, offre anche il percorso finanziario di recupero.

NON È

Non è un organismo burocratico, ma una realtà che vive soprattutto del lavoro di decine di volontari con specifiche competenze professionali.

NON PUÒ

Non può operare senza la fattiva collaborazione e l'impegno finanziario dei Centri di ascolto delle parrocchie, delle zone pastorali, delle diocesi, degli enti che risultano Soci Fondatori o Promotori (Comuni, Provincie, Regioni, Associazioni di categoria, ecc.) e di quanti, soprattutto in famiglia possono dare vita a catene di solidarietà


Informativa sull'utilizzo dei cookie